FECONDAZIONE: IL 12 E 13 GIUGNO CHIAMATI ALLE URNE 50 MILIONI DI ITALIANI (2)
FECONDAZIONE: IL 12 E 13 GIUGNO CHIAMATI ALLE URNE 50 MILIONI DI ITALIANI (2)

(Adnkronos) - Il referendum del 12 e 13 giugno e’ di tipo abrogativo ed e’ disciplinato dall’articolo 75 della Costituzione. Si ricorre a questo tipo di referendum per deliberare l’abrogazione parziale o totale di una legge quando lo richiedano 500.000 elettori o cinque Consigli regionali. Per i referendu sulla fecondazione assistita sono state raccolte circa 740 mila firme, quasi 1 milione e 100, secondo i dati forniti dai promotori, quelle per il quesito con cui si chiedeva l’abrogazione totale della legge 40, poi ritenuto non ammissibile dalla Consulta. Hanno diritto a partecipare al referendum tutti i cittadini chiamati ad eleggere la Camera dei deputati.

Possono votare anche i cittadini italiani residenti all’estero, che esprimeranno il proprio voto per corrispondenza a meno che, secondo le norme in vigore, non risiedano “in Stati con i quali non si siano concluse intesein forma semplificata o la cui situazione non garantisca l’esercizio per via postale del diritto di voto”, o che abbiano esercitato il diritto di opzione per il voto in Italia “dandone comunicazione alla rappresentanza diplomatica o consolare competente entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum”. I termini per ricevere il plico elettorale con le quattro schede, il certificato elettorale, una busta bianca, una busta preaffrancata con l’indirizzo del Consolato e un libretto contenente il testo della legge sul diritto di voto degli italiani all’estero, era fissato entro la fine di maggio.

(Pol-Fer/Zn/Adnkronos)