GIUSTIZIA: MASSIMO CAPRARA, PCI AVEVA REGISTRO SEGRETO DEI MAGISTRATI ISCRITTI (3)
GIUSTIZIA: MASSIMO CAPRARA, PCI AVEVA REGISTRO SEGRETO DEI MAGISTRATI ISCRITTI (3)
ATTI CONSULTABILI SOLTANTO SE LO VOLESSE PUTIN

(Adnkronos) - L’iscrizione di questi alti magistrati al Pci, ha precisato Caprara, “ attestata non da fatti”, in quanto l’ex segretario di Togliatti rivela la notizia per la prima volta. Essi furono “ardentemente militanti comunisti, Peretti Griva soprattutto nella sua qualit di Procuratore Generale, egli fu anche il funzionario addetto al Commissariato dell’epurazione, cio quella dell’onorevole Scoccimarro”.

Dopo Pietro Secchia e D’Onofrio, ad occuparsi dei dati relativi ai magistrati nell’ambito del lavoro riservato del Pci fu “una persona che stata molto importante -ha detto Caprara- stato l’uomo che ha fucilato Mussolini ed ha sottratto a lui e ai suoi addetti a Como il famoso oro di Dongo”.

Le liste con le iscrizioni dei magistrati al Pci venivano trasmesse a Mosca. “Quello che esiste oggi -ha spiegato ancora l’ex dirigente del Pci- esiste soltanto a Mosca. Sarebbero consultabili soltanto se lo volesse Putin”.

(Sin/Zn/Adnkronos)