PARLAMENTO: ANCORA POCHE LE DONNE, ITALIA AGLI ULTIMI POSTI IN UE (2)
PARLAMENTO: ANCORA POCHE LE DONNE, ITALIA AGLI ULTIMI POSTI IN UE (2)
ALLARGAMENTO A 25 RISCHIA DI FAR DIMINUIRE MEDIA PRESENZA FEMMINILE

(Adnkronos) - In occasione delle prime elezioni a suffragio universale diretto, nel 1979, furono elette al Parlamento europeo 69 donne su 410 seggi, cioe’ il 16,8%. Una percentuale cresciuta fino al 29,8% nel 1999 e che ha raggiunto il 31% nel 2003, in seguito ai diversi mutamenti in corso di legislatura. E’ ancora poco, pero’. Nel 2001 il Parlamento propose la presenza di almeno il 40% di ciascun sesso in tutti i settori politici e in tutte le commissioni a livello europeo, nazionale ed internazionale.

L’obiettivo, fanno rilevare a Strasburgo, rischia pero’ di rivelarsi irraggiungibile dopo l’allargamento, poiche’ la presenza femminile in politica risulta essere ancora piu’ debole all’interno dei 10 nuovi paesi aderenti. Ad esempio, degli osservatori dei 10 nuovi Stati membri solo il 14% e’ costituito da donne. Una cifra rivelatrice ed allarmante che potrebbe annunciare una rappresentanza femminile inferiore nell’assemblea eletta dell’Unione a 25.

(Pol-Fer/Zn/Adnkronos)