AEROPORTI: RIGGIO - URGE RIASSETTO, REGIONI CONTRIBUISCANO A SVILUPPO SCALI MINORI/ADNKRONOS (2)
AEROPORTI: RIGGIO - URGE RIASSETTO, REGIONI CONTRIBUISCANO A SVILUPPO SCALI MINORI/ADNKRONOS (2)
RISORSE STATALI DA DESTINARE A GRANDI AEROPORTI, COSI' CRESCE SISTEMA

(Adnkronos)- Sul da farsi, il presidente dell’Enac non ha dubbi e la ricetta si ispira a una sorta di ‘federalismo aeroportuale’. ‘’Le risorse statali vanno concentrate sui grandi aeroporti. Si tratta di quei sei scali che in Italia raggiungono la massa critica di 2 milioni di passeggeri l’anno. Per gli altri aeroporti, serve il concorso delle Regioni. Se cosi’ non sara’ l’intero sistema, non sara’ mai in grado di competere’’, dice Riggio il quale tiene, peraltro, anche a sottolineare che ‘’gia’ oggi la capacita’ aeroportuale italiana e’ sottoutilizzata’’.

Insomma, un riassetto aeroportuale, con l’ingresso in campo di altri soggetti come le Regioni, offre opportunita’ di crescita per il sistema. ‘’Sicuramente per i grandi aeroporti. Ma non solo. Ci sono piccoli aeroporti -spiega Riggio- destinati a crescere mentre altri, e questo va detto a chiare lettere, per una serie di fattori, come ad esempio la loro collocazione geografica vicina a uno scalo piu’ grande, sono destinati a rimanere tali. Le loro potenzialita’ di crescita sono, evidentemente, legate alla capacita’ di stare sul mercato, alla capacita’ di diventare punto di riferimento delle compagnie low cost’’. Ma questo non puo’ bastare se la realta’ aeroportuale non e’ poi supportata, ricorda Riggio, da un’adeguata capacita’ infrastrutturale e da un efficiente sistema di trasporti intermodale. (segue)

(Mcc/Opr/Adnkronos)