AEROPORTI: RIGGIO - URGE RIASSETTO, REGIONI CONTRIBUISCANO A SVILUPPO SCALI MINORI/ADNKRONOS
AEROPORTI: RIGGIO - URGE RIASSETTO, REGIONI CONTRIBUISCANO A SVILUPPO SCALI MINORI/ADNKRONOS
NECESSARIO DECRETO SU STRUTTURE DI RILEVANZA NAZIONALE E REGIONALE

Roma, 25 giu. - (Adnkronos) - Per gli aeroporti italiani, e’ tempo di voltare pagina. Il sistema, cosi’ articolato e frammentato, non e’ piu’ in grado di reggere la concorrenza internazionale. E’ urgente e indifferibile una riorganizzazione che metta nero su bianco quelli che sono gli scali di interesse nazionale e quelli di interesse regionale e che chiami, in quest’ultimo caso, le Regioni a fare la loro parte sul fronte delle risorse e degli investimenti. A chiedere con forza l’emanazione di un decreto che ridefinisca la ‘geografia’ aeroportuale italiana e’ il presidente dell’Enac, l’ente nazionale dell’aviazione civile, Vito Riggio, convinto che questo sia un processo ineludibile e che ogni ritardo e rinvia penalizzi lo sviluppo del comparto. ‘’E’ necessario un decreto -afferma in un’intervista all’ADNKRONOS- che distingua gli aeroporti che hanno rilevanza nazionale e quelli che hanno rilevanza regionale. Si tratta di un’operazione fondamentale per garantire lo sviluppo e la competitivita’ dell’intero sistema’’.

Prova ne sia quello che e’ avvenuto in questi anni. ‘’Sul solo aeroporto parigino sono stati investiti 4.000 miliardi di vecchie lire mentre sul sistema nazionale italiano ne sono stati investiti 2.000 parte dei quali, giustamente, destinati all’ ammodernamento degli scali meridionali. E’ evidente che una situazione di questo tipo non e’ piu’ sostenibile. Con una distribuzione delle risorse eccessivamente frammentata, a farne le spese sono soprattutto i grandi aeroporti che cosi’ non potranno mai tenere il passo dei principali scali europei’’. (segue)

(Mcc/Opr/Adnkronos)