CONTI PUBBLICI: ARTIOLI, SISTEMA ITALIA UTILIZZA SUE RISORSE MA NON SI CURA DI MANTENERLE
CONTI PUBBLICI: ARTIOLI, SISTEMA ITALIA UTILIZZA SUE RISORSE MA NON SI CURA DI MANTENERLE

Palermo, 25 giu. - (Adnkronos) – “L’Italia vive come una famiglia che possiede un bel patrimonio, di cui continua a vendere pezzi per mantenere un tenore di vita alto. Insomma utilizza le sue risorse, ma non si cura di mantenerle”. A margine della “European Conference-Cooperazione giudiziaria internazionale e mandato di arresto europeo”, in corso al Castello Utveggio di Palermo, il vicepresidente di Confindustria per il Mezzogiorno, Ettore Artioli, ritorna sull’allarme lanciato dal procuratore generale presso la Corte dei Conti, Vincenzo Apicella.

“Per consolidare questo patrimonio – continua Artioli – bisogna creare le condizioni perch chi voglia fare impresa possa farlo serenamente senza avere concorrenze sleali”. Il riferimento del numero due di Confindustria alle “troppe aziende pubbliche che continuano a svilupparsi invadendo il campo dei privati”. Altro punto debole del sistema la burocrazia che con le sue procedure “farraginose” determina una “crescita smisurata” della volont di scavalcamento delle regole anche nell’imprenditore onesto. (segue)

(Loc/Pn/Adnkronos)