PENSIONI: ALEMANNO, NON SI PUO' MODIFICARE RIFORMA OGNI SEI MESI
PENSIONI: ALEMANNO, NON SI PUO' MODIFICARE RIFORMA OGNI SEI MESI

Roma, 25 giu. (Adnkronos) - “Condivido le preoccupazioni dei sindacati, rispetto la proposta della Corte dei conti di modificare la riforma delle pensioni. Il sistema pensionistico una cosa seria e importante che non puo’ essere modificata ogni sei mesi’’. Lo ha dichiarato il ministro delle Politiche agricole Gianni Alemanno rispondendo alle osservazioni dei sindacati sul suggerimento della Corte dei Conti di anticipare il riordino delle pensioni.

‘’Siamo reduci da una riforma che ancora non stata totalmente applicata attuando le deleghe sulla previdenza completamentare. E’ impensabile -secondo Alemanno- intervenire nuovamente modificando la situazione attuale. Ma soprattutto sbagliato creare un allarmismo continuo che induce i lavoratori ad abbandonare il lavoro piu’ rapidamente possibile per evitare il rischio di una riduzione delle prestazioni pensionistiche. Sono convinto -conclude Alemanno- che il ministro Maroni si concentrer per attuare la riforma esistente senza ulteriori modifiche”.

(Com/Opr/Adnkronos)