CDL: 'FORMICHE', NO A MODELLO IKEA PER PARTITO UNICO
CDL: 'FORMICHE', NO A MODELLO IKEA PER PARTITO UNICO
NON SERVE UN SOGGETTO USA E GETTA A BASSA TENSIONE

Roma, 30 giu. (Adnkronos) - No a ‘’una sorta di partito Ikea usa e getta, a basso costo e a bassa tensione’’. Lo scrive Pierluigi Mennitti a proposito del soggetto unitario della Cdl nella sezione ‘il centro e la destra’ dell’ultimo numero di ‘Formiche’, bimestrale di approfondimento politico di centro, in edicola da oggi, vigilia del congresso dell’Udc.

Un partito cosi’ concepito, si legge ancora,’’non servirebbe, anzi proprio da questo che oggi cerchiamo di fuggire. Il dibattito gi avviato si richiamato a due filoni di pensiero. Il primo, che potremmo per semplicit chiamare partito americano, si riferisce all’esperienza del Grand Old Party repubblicano, il crogiuolo di forze politiche e ideali che va dalla destra religiosa ai conservatori classici ai liberisti fino ai confini del libertarismo. Il secondo filone, che chiameremo partito europeo, preferisce far riferimento alla tradizione del Partito popolare europeo, il raggruppamento continentale nato per riunire le componenti democratico-cristiane e poi trasformatosi negli anni 90 in un vasto contenitore di forze moderate, cristiane e conservatrici, alternative ai partiti socialisti e post-comunisti”.

(Vam/Pe/Adnkronos)