CDL: GASPARRI, NON E' MORTO PERCORSO VERSO PARTITO UNITARIO
CDL: GASPARRI, NON E' MORTO PERCORSO VERSO PARTITO UNITARIO
FACCIAMO PASSI AVANTI E COMINCIAMO CON LA COSTITUENTE

Roma, 30 giu. - (Adnkronos) - ‘’Non penso che sia morto questo percorso verso il partito unitario. Oggi Berlusconi ha detto che ci deve essere una costituente e io dico: facciamola pure, ma soprattutto diamoci delle regole per cio’ che gia’ oggi e’ messo in comune. A cominciare dai candidati nei vari collegi, i programmi da attuare sul territorio nazionale’’. Cosi’ Maurizio Gasparri, esponente di An, commenta le ultime dichiarazioni di Silvio Berlusconi che e’ tornato a rilanciare il processo costituente del partito unitario del centrodestra.

Secondo l’ex ministro delle Comunicazioni, il progetto di un soggetto unico non e’ tramontato, ma tutte le forze politiche della coalizione devono darsi regole comuni: ‘’ci sono molte cose importanti gia’ oggi sottratte alla sovranita’ dei singoli partiti. Regoliammo meglio queste aree di attivita’ comune, che spesso sono lasciate a un vertice convocato in via emergenziale all’ultimo momento. Quindi agiamo, perche’ altrimenti sembra che un giorno sembra che si sciolgano i partiti, oggi sembra che si celebri un funerale. Io non voglio ne’ un film alla ‘ritorno al futuro’, ne’ l’archivio di queste prospettive unitarie. Facicamo dei passi i avanti -avverte- secondo la disponibilita’ che ciascun partito puo’ offrire’’.

(Vam/Zn/Adnkronos)