CDL: STEFANIA CRAXI, GIOVANE ITALIA NON DIVENTERA' PARTITO
CDL: STEFANIA CRAXI, GIOVANE ITALIA NON DIVENTERA' PARTITO
PREFERISCO ASTENERMI DALL'OCCUPARMI DEL NUOVO PSI

Roma, 30 giu. (Adnkronos) - “La Giovane Italia non e’ un partito. Mi piace definirla una realta’ progettuale, un movimento politico che ragiona sulle idee e le proposte concrete, per questo non diventera’ una lista elettorale”. Lo ha detto Stefania Craxi, ospite di Pierluigi Diaco a “Rai 21.15” su Rainews 24, alla vigilia dell’assemblea di Milano dei circoli della “Giovane Italia” alla quale partecipera’ anche il premier Silvio Berlusconi.

“Presenteremo un comitato – ha aggiunto la figlia di Bettino – per la difesa e la tutela della legge Biagi e poi lavoreremo per far crescere dal basso una nuova classe dirigente”. E sulla possibilita’ che De Michelis e Bobo Craxi abbandonino il centrodestra lasciando libero il psoto per una nuova componente socialista: “ Per la verita’ ultimamente mi sto occupando poco del Nuovo Psi, preferisco astenermi dal farlo”.

(Pol-Com/Gs/Adnkronos)