CDL: TABACCI (UDC), CON BERLUSCONI CANDIDATO LE ELEZIONI LE PERDIAMO (2)
CDL: TABACCI (UDC), CON BERLUSCONI CANDIDATO LE ELEZIONI LE PERDIAMO (2)

(Adnkronos) - Quanto all’ipotesi di una candidatura del presidente della Camera come sfidante di Prodi, Tabacci dice: “non toccava a Casini farsi avanti. Toccava a Berlusconi creare le condizioni per un’altra candidatura. Non si deve sgomitare come ha fatto o fatto intendere Formigoni. Se bruci tutto quello che c’e’ in campo rimane solo Berlusconi, prenotando un cattivo risultato elettorale”.

“Abbiamo buttato due mesi di tempo, con la situazione economica e sociale piu’ grave di prima. Ora quelli come me che sono spina nel fianco torneranno a fare il loro mestiere. E non ci si venga a chiedere di approvare dei provvedimenti che ci allontanano di piu’ dai nostri elettori, tipo leggi ad personam come la ex Cirielli”.

E l’Udc? “Penseremo -dice Tabacci- a tenerci i nostri consensi. Sono molto piu’ preoccupato della Margherita che di Forza italia: la Margherita e’ un campo dato per vincente, si segnala per una politica moderata, al contrario di Fi che, identificandosi con il suo leader, e’ in difficolta’, si avvita su se stessa. E appare tutt’altro che una forza moderata”.

(Pol-Fer/Gs/Adnkronos)