CRAXI: BERLUSCONI, SCELSE DI MORIRE LONTANO PER DIFENDERE SUA LIBERTA'' (2)
CRAXI: BERLUSCONI, SCELSE DI MORIRE LONTANO PER DIFENDERE SUA LIBERTA'' (2)

(Adnkronos) - Per Berlusconi, “Craxi avverti’ tutti che il sistema della democrazia italiana nel suo insieme era giunto ad un punto critico, denuncio’ il finanziamento irregolare e illegale della politica italiana, opposizione comunista compresa, ma disse che quel fenomeno da solo non doveva essere utilizzato come esplosivo per far saltare il sistema e mise in guardia da coloro che miravano al peggio, che alimentavano ogni forma di qualunquismo, che utilizzavano la giustizia e l’informazione come messi distruttivi. Quelle parole non vanno dimenticate perche’ restano attualissime”.

“Coloro che miravano al peggio, che alimentavano ogni forma di qualunquismo e giustizialismo, e che utilizzavano la giustizia e l’informazione come mezzi puramente distruttivi sono infatti ancora tra noi e utilizzano ancora gli stessi strumenti per tendere al potere. Ma chi spera che la storia si ripeta -conclude Berlusconi- sbaglia i suoi calcoli”.

(Dra/Zn/Adnkronos)