CRAXI: GRANCINI (SDI), SPETTACOLO SCONFORTANTE DA STEFANIA E DA DI PIETRO
CRAXI: GRANCINI (SDI), SPETTACOLO SCONFORTANTE DA STEFANIA E DA DI PIETRO

Milano, 30 giu.- (Adnkronos)- “Lo spettacolo di questi giorni davvero sconfortante. Prima Stefania Craxi poi Antonio Di Pietro si sono proposti come novelli professori di socialismo autentico, di socialismo “politicamente corretto”, come giudici unici di ci che giusto o sbagliato. Sembra che tutto ci che avvenuto non abbia insegnato nulla. Io dico basta a chi si arroga il diritto di rappresentare “il socialismo riformista” senza averne titolo, senza aver mai versato una goccia di sudore per alcunch. Il socialismo, i socialisti sono tanti, diversi tra loro, sono una realt storica che travalica le piccolezze di questi giorni’’. Lo afferma Alberto Grancini, assessore provinciale di Milano ed esponente dello Sdi.

‘’Essere figlia di un grande politico non significa essere automaticamente grandi. Per quanto riguarda l’ex magistrato dovrebbe capire che ci che si valutato, in questi giorni, di Bettino Craxi la sua figura di politico, di statista, di cittadino milanese. Dunque una valutazione politica e non, come ossessivamente ripete Di Pietro -prosegue Grancini - una valutazione giudiziaria. Non si pu pensare ad un Di Pietro che fa le analisi del sangue a tutti quelli che vogliono aderire al centrosinistra.

‘’L’osservazione che si pu fare sul luogo in cui si vuole mettere la targa. Andava scelto un luogo pubblico, in cui moltissimi milanesi si potessero riconoscere, non un ufficio privato”, conclude Grancini.

(Red-Dra/Lr/Adnkronos)