GIUSTIZIA: BERLUSCONI, NOSTRA RIFORMA NON E' CONTRO I MAGISTRATI
GIUSTIZIA: BERLUSCONI, NOSTRA RIFORMA NON E' CONTRO I MAGISTRATI

Milano, 30 giu. - (Adnkronos) - “La nostra non e’una riforma contro i magistrati ma e’ una riforma per una giustizia piu’ giusta”. Nel corso di un intervento preparato questa notte per l’assemblea nazionale di Giovane Italia e consegnato a Stefania Craxi, il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, tra i vari temi dibattuti, si e’ intrattenuto anche su quello della giustizia. “Dopo quattro anni la riforma dell’ordinamento giudiziario e’ in dirittura d’arrivo. Noi -ha proseguito Berlusconi- siamo assolutamente convinti che sia necessaria una profonda revisione dell’amministrazione della giustizia, a partire dall’ordinamento della magistratura e del ruolo dei magistrati, per procedere lungo la riforma dei codici a cui stiamo lavorando”.

“Noi -ha aggiunto quindi- vogliamo realizzare quanto abbiamo scritto con la riforma dell’articolo 111 della Costituzione sul giusto processo, per far si’ che sia messa definitivamente la parola fine a tutte le storture della giustizia penale. Questo e’ il programma che abbiamo presentato agli elettori”. (segue)

(Ros/Zn/Adnkronos)