RADICALI: PANNELLA, CI SONO CONDIZIONI PER DIALOGO CON UNIONE
RADICALI: PANNELLA, CI SONO CONDIZIONI PER DIALOGO CON UNIONE
TROVARE CONVERGENZE SU PROGRAMMA DI GOVERNO PER LEGISLATURA

Roma, 30 giu. (Adnkronos) - ‘’Progetto e storia radicali fanno parte di quel mondo politico che sta tra Blair e Zapatero. Ci sono stati incontri, in particolare con lo Sdi. Inoltre con i Ds, vuoi per la campagna per le regionali vuoi per quella referendaria, si sono create condizioni per un dialogo piu’ serrato. Abbiamo convenuto di dare una forma duratura a questi colloqui. Con lo Sdi valuteremo entro settembre, con i Ds ripeto i contatti esistono da tempo’’. Cosi’ il leader dei radicali, Marco Pannella, in un’intervista al ‘Corriere della sera’ conferma l’ipotesi di costruire le basi per un dialogo con l’Unione.

Non bisogna dimenticare ‘’le differenze che esistono all’interno di una coalizione che in prospettiva potrebbe essere la nostra’’, avverte Pannella, ma le ‘’progettualita’ diverse’’ non impediscono ‘’una convergenza su un programma di governo che duri l’intera legislatura’’. ‘’I radicali -ricorda Pannella- sono per una riforma anglosassone delle istituzioni, dell’economia e del diritto, e siamo, e’ bene ricordarlo, a favore dell’uninominale secco. E’ evidente -ammette il leader radicale- che non possiamo pretendere che il centrosinistra si converta alla nostra visione della societa’’’.

Pero’ si possono trovare punti di convergenza. ‘’Dovremo evitare -sottolinea Pannella- di ripetere l’errore commesso dai passati governi di centrosinistra, che fecero molte privatizzazioni senza liberalizzare il mercato. Inoltre, in un’Europa dove i riformatori sono Blair e Zapatero e’ chiaro che elemento essenziale del programma dovra’ essere la laicita’ dello Stato’’.

(Leb/Opr/Adnkronos)