SPAGNA: L'OSSERVATORE ROMANO, SI TORNA AD ATTACCARE LA FAMIGLIA
SPAGNA: L'OSSERVATORE ROMANO, SI TORNA AD ATTACCARE LA FAMIGLIA
IL QUOTIDIANO DELLA SANTA SEDE CRITICA ANCHE LEGGE CANADA

Citt del Vaticano, 30 giu. (Adnkronos) – “Oggi, la Camera bassa spagnola ha approvato la legge voluta dal Governo socialista che legalizza le unioni omosessuali e che consente anche l'adozione di bambini, in precedenza respinta dal Senato (il cui voto non , per, vincolante). Il Foro spagnolo della Famiglia (Fef) ha presentato ieri oltre un milione di firme per un’iniziativa legislativa volta a contrastare la legge, mentre le associazioni sociali familiari che aderiscono al Foro hanno previsto una serie di azioni di piazza in numerose citt. Contro la legge, il Fef aveva organizzato a Madrid il 18 giugno una manifestazione, alla quale avevano partecipato un milione di persone”. E’ quanto mette in rilievo L’osservatore Romano, il quotidiano della Santa Sede, nell’edizione odierna.

“Sono violenti e mirati gli attacchi alla famiglia naturale –si legge nell’articolo- quella fondata sull'unione tra uomo e donna, che continuano a giungere da alcune parti del mondo. La Camera canadese ha approvato, marted sera, una discussa e discutibile proposta di legge federale, burocraticamente denominata ‘C-38’, che equipara al matrimonio le unioni tra omosessuali. Si prevede che il provvedimento, nonostante la viva opposizione di molti settori della societ canadese, venga approvato anche dal Senato e diventi cos legge dello Stato”.

(Nik/Opr/Adnkronos)