TRASPORTI: CALABRIA, TRIPODI POLEMIZZA CON TRENITALIA
TRASPORTI: CALABRIA, TRIPODI POLEMIZZA CON TRENITALIA

Lamezia Terme, 30 giu. - (Adnkronos) - ''Il rapporto istituzionale ed industriale tra la Regione Calabria e Trenitalia S.p.A. si sta incrinando sempre di piu'''. Lo afferma in una nota l'assessore regionale ai trasporti della regione Calabria, Pasquale Maria Tripodi, che definisce ''vergognoso ed inaccettabile'' il servizio reso dalle Ferrovie dello Stato alla popolazione calabrese tutta ed a quella della provincia di Reggio Calabria in particolare, sia con riferimento alla qualita', sia alla programmazione dei servizi erogati’’.

Per Tripodi ''se Trenitalia pensa di sfuggire ai suoi obblighi facendo orecchie da mercante ai giustificati allarmi lanciati ogni giorno, anche a mezzo stampa, dalle istituzioni e dai cittadini e' bene che si sappia che la Regione Calabria e' indisponibile. Prendo atto - prosegue l'assessore Tripodi - che Trenitalla S.p.A. rifiuta qualsiasi attivita' di concertazione con la Regione Calabria sull'organizzazione del propri servizi in Calabria. La prepotenza di Trenitalia e' vergognosa ed inaccettabile, soprattutto se si considera che la Regione Calabria eroga periodicamente a Trenitalia S.p.A. un sostanzioso corrispettivo per un servizio di trasporto regionale che ogni giorno diventa sempre piu' indegno per una societa' civile’’.

(Prs/Zn/Adnkronos)