UDC: DOMANI IL CONGRESSO, GIOVANARDI 'TRACCHEGGIA' E CUFFARO NEGA OFFERTE
UDC: DOMANI IL CONGRESSO, GIOVANARDI 'TRACCHEGGIA' E CUFFARO NEGA OFFERTE
BARBIERI, SENZA PARTITO UNICO CDL DEBOLE LA PIATTAFORMA ALTERNATIVA A FOLLINI

Roma, 30 giu. - (Adnkronos) - Carlo Giovanardi ‘traccheggia’, e Tot Cuffaro nega che gli sia stata offerta la vice segreteria unica. Sono i temi che animano la vigilia del congresso dell’Udc, al via domani al Palalottomatica di Roma fino a domenica prossima. Le quotazioni della candidatura di Carlo Giovanardi alla segreteria, in alternativa a quella di Marco Follini, oggi sembravano un p in calo. La frenata di Berlusconi sul partito unico (oggi in parte ‘rimangiata’) ha un po’ ridimensionato l’eventuale piattaforma politica di Giovanardi.

Lo spiega Emerenzio Barbieri, tra i promotori della raccolta di firme per il ministro dei Rapporti con il Parlamento: “Vedremo cosa fare. Non c’ dubbio che le ultime evoluzioni sul partito unico hanno avuto il loro peso. Nel momento in cui il progetto viene rallentato, la forza di una alternativa alla linea del segretario viene ridotta”. Del resto, lo stesso Giovanardi non sembrato dare certezze su una sua eventuale ‘discesa in campo’: “Mi occupo del congresso da adesso in poi. Fino ad ora ho avuto altre ‘pene’ da affrontare. Le novit sul partito unico le ho apprese ieri dalla stampa, lasciate sedimentare la notizia”. Il ministro, oggi, ha visto Pier Ferdinando Casini alla Camera. (segue)

(Gmg/Pn/Adnkronos)