UNIONE: BERTINOTTI, LA BASE DECIDA IL PROGRAMMA
UNIONE: BERTINOTTI, LA BASE DECIDA IL PROGRAMMA
NON CI SARANNO RIFERIMENTI AD ABOLIZIONE PROPIETA' PRIVATA

Roma, 30 giu. - (Adnkronos) - “La scelta delle linee strategiche del futuro governo, alternativo a quello delle destre, va affidata al pronunciamento degli elettori dell’Unione”. Lo afferma Fausto Bertinotti in una lunga intervista pubblicata sul magazine ‘Parioli Pocket’. Il segretario del Prc ricorda che un’operazione simile gi stata realizzata da Rifondazione prima del congresso di Venezia, quando “nei congressi dei nostri circoli hanno preso la parola circa la met degli iscritti”.

Un primo banco di prova potrebbe essere la legge Biagi, che Rifondazione propone di abolire: “Che gli effetti della legge 30 siano deleteri sotto gli occhi di tutti. Come si risolve un contrasto all’interno dell’Unione su questo punto? Facendo pronunciare gli elettori”. “Nel programma di governo -assicura- non ci sar alcun riferimento all’abolizione della propriet privata. Mi auguro invece, e spinger in tal senso, che ci sia l’abolizione della tassa sulla prima casa. E, nel contempo, una tassazione progressiva sugli immobili: pi case di propriet possiedi, maggiore la tua fonte di rendita, pi vieni tassato”. (segue)

(Pol-Leb/Ct/Adnkronos)