FILIPPINE: 30 MILA AL RALLY ANTI-ARROYO MA PROTESTA NON ATTRAE CLASSE MEDIA
FILIPPINE: 30 MILA AL RALLY ANTI-ARROYO MA PROTESTA NON ATTRAE CLASSE MEDIA

Manila, 13 lug. - (Adnkronos) - Circa 30.000 persone hanno partecipato oggi alla manifestazione di protesta contro il presidente Gloria Macapagal Arroyo organizzata a Manila nel distretto finanziario di Makati dai partiti dell’opposizione. Alla piu’ grande marcia organizzata da quando sono piovute sulla Arroyo pesanti accuse di manipolazione delle elezioni presidenziali dello scorso anno, i dimostranti hanno chiesto a gran voce le dimissioni del presidente. La manifestazione non e’ riuscita tuttavia a coinvolgere la classe media del paese.

Stando alle radio locali, almeno 30.000 persone, per lo piu’ giovani uomini, hanno partecipato al rally, durante il quale Susan Roces, vedova di Fernando Poe jr, il grande sconfitto nelle elezioni del 2004, ha tenuto un discorso invocando una pacifica fine della crisi politica. L’ex presidente Cory Aquino si e’ invece rifiutato di partecipare alla manifestazione.

L’Arroyo ha escluso fermamente l’ipotesi di una sua uscita di scena e del resto la potente Chiesa Cattolica delle Filippine ha rifiutato di chiedere le sue dimissioni come invocato da molti. Alla protesta hanno partecipato principalmente i vecchi nemici dell’amministrazione Arroyo inclusi i militanti di sinistra, gli studenti radicali e gli agricolotori scontenti, oltre ai seguaci dell’ex presidente Estrada e dello scomparso Fernando Poe jr.

(Cat/Gs/Adnkronos)