ITALIA-ROMANIA: TRASFERITO IN ITALIA MAURIZIO TROTTA
ITALIA-ROMANIA: TRASFERITO IN ITALIA MAURIZIO TROTTA
ERA STATO ARRESTATO NELL'AGOSTO DEL 2002 E POI CONDANNATO A 5 ANNI PER DETENZIONE STUPEFACENTI

Roma, 13 lug. - (Adnkronos) - Nella giornata di ieri 12 luglio ha avuto luogo il trasferimento in Italia di Maurizio Trotta, l’italiano arrestato nell’agosto del 2002 in Romania e successivamente condannato a cinque anni di reclusione per detenzione di stupefacenti e induzione al consumo di hashish. Il trasferimento in Italia del connazionale avvenuto in conformit alla Convenzione di Strasburgo del 21.3.1983.

Si conclude cos un complesso e delicato iter che ha visto il costante, personale impegno del Sottosegretario Margherita Boniver, degli Uffici competenti della Farnesina e dell’Ambasciata d’Italia a Bucarest. Il Ministero degli Affari Esteri ha posto in essere ogni possibile intervento sulle massime Autorit rumene al fine di agevolare l’espletamento delle complesse procedure prescritte dalla Convenzione per il trasferimento, si sottolinea alla Farnesina.

Nel corso della detenzione, l’Ambasciata si sempre tenuta in stretto contatto con il Signor Trotta, fornendogli assistenza attraverso numerose visite consolari e seguendo la vicenda giudiziaria del connazionale.

(Ses/Ct/Adnkronos)