RUSSIA: VERSO REVISIONE LEGGE SU ADOZIONI PER IMPEDIRE MALTRAMENTI
RUSSIA: VERSO REVISIONE LEGGE SU ADOZIONI PER IMPEDIRE MALTRAMENTI
AUMENTANO OMICIDI BIMBI ADOTTATI, GOVERNO CORRE AI RIPARI

Mosca, 13 lug. - (Adnkronos) - Il ministro dell’Educazione della Federazione Russa, Vladimir Filippov, ha lanciato un appello ai genitori stranieri che adottano bambini russi dopo la morte sospetta di Viktoria, la bambina di due anni adottata negli Stati Uniti e per l’omicidio della quale E’ imputata la madre adottiva.

Peggy Sue Hilt, 33 anni, del Nord Carolina, era stata arrestata con l’accusa di omicidio di secondo grado della figlia adottiva Viktoria con lei dal 2003. Secondo fonti ufficiali moscovite sono almeno 14 i bambini russi adottivi uccisi all’estero negli ultimi anni. Il ministro Filippov ha contestato la conclusione dei procuratori russi sull’assenza di intermediari illegali nell’adozione di Viktoria, ribattezzata Nina Hilt. Il ministero dell’Educazione sta operando una revisione della legislazione sulle adozioni allo scopo di “prevenire casi in cui i bambini vengono affidati a famiglie impreparate...e ridurre cos il rischio di trattamenti crudeli nei loro confronti”.

(Mmo/Opr/Adnkronos)