SPAGNA: DIRETTORE ISTITUTO CULTURA BARCELLONA, QUELL'ORDIGNO POTEVA UCCIDERE
SPAGNA: DIRETTORE ISTITUTO CULTURA BARCELLONA, QUELL'ORDIGNO POTEVA UCCIDERE
ENNIO BISPURI, APPENA IL CANE L'HA TOCCATA LA CAFFETTIERA E' ESPLOSA

Roma, 13 lug. - (Adnkronos) - “A mio avviso la bomba voleva uccidere perch appena il cane ha toccato con il muso la caffettiera, saltato in aria. E l’agente che lo teneva per il collare, al suo fianco, rimasto ferito e poi stato portato all’ospedale in ambulanza”. Lo ha dichiarato in un’intervista a “La Stampa” il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, Ennio Bispuri, dopo l’esplosione di ieri nel suo istituto.

‘’Sono arrivato in auto all’Istituto alle 8,15 ed ho trovato il bibliotecario Silvano Ferrari, l’uomo che si accorto dell’ordigno - ha raccontato Bispuri - che mi ha detto di parcheggiare pi indietro del solito perch aveva visto davanti alla porta della biblioteca una grande caffettiera e la cosa l’aveva insospettito”. (segue)

(Fip/Ct/Adnkronos)