TERRORISMO: FRATTINI, E' GIUNTO IL MOMENTO DI INDICARE STATI UE INADEMPIENTI
TERRORISMO: FRATTINI, E' GIUNTO IL MOMENTO DI INDICARE STATI UE INADEMPIENTI
'URGENTE APPLICARE CONCRETAMENTE LE MISURE ADOTTATE CONTRO LA MINACCIA'

Bruxelles, 13 lug. - (Adnkronos/Aki) - E’ giunto il momento di indicare gli Stati che non applicano le misure di antiterrorismo adottate dall’Unione europea. Di fronte alla crisi generata dal nuovo attacco terroristico in Europa il vice presidente della Commissione europea, Franco Frattini, commissario per Giustizia, liberta’ e sicurezza, ha deciso che occorre alzare i toni e invitare gli Stati membri ad assumersi le proprie responsabilita’.

“Noi -ha affermato Frattini- abbiamo sempre sottolineato la centralita’ della cooperazione e l’attuazione delle misure concrete. Questo sara’ il miglior risultato concreto” nella lotta al terrorismo.

“Questa -ha proseguito Frattini- e’ la ragione per cui alla Commissione viene chiesto di monitorare l’attuazione delle misure, e’ giunto il momento di ‘blaming and shaming’ (’biasimare ed esporre alla pubblica disapprovazione’) degli Stati membri che non applicano le misure adottate”. Il vice presidente dell’esecutivo Ue ha sottolineato che non si puo’ continuare ad agire “a livello di emergenza” perche’ “il terrorismo e’ ormai una minaccia permanente”.

(Gdr/Pn/Adnkronos)