TERRORISMO: HAMAD AL-THANI, LA COLPA E' ANCHE DI NOI ARABI
TERRORISMO: HAMAD AL-THANI, LA COLPA E' ANCHE DI NOI ARABI
IL LEADER DEL QATAR, FARE AUTOCRITICA E LAVORARE INSIEME SULLE RESPONSABILITA'

Roma, 13 lug. - (Adnkronos) - “L’Occidente deve continuare a fare pressione su di noi. Noi arabi abbiamo causato questi problemi e ci dobbiamo chiedere perch sia accaduto. Finora lo hanno fatto in pochi”. E’ quanto dichiara a ‘Il Sole 24 ore’ il leader del Qatar e proprietario di Al-Jazeera, l’emiro Hamad Al-Thani, in merito alle possibili responsabilit del mondo arabo sul tema del fondamentalismo e del terrorismo.

“Le citt occidentali -afferma- non sono pi sicure e non questo che dice il Corano: accettando le nostre responsabilit, dobbiamo trovare insieme a voi occidentali una via d’uscita. Alcuni dottori della legge islamica -prosegue Al-Thani- dicono che la democrazia non per noi e alcuni governi usano questo per restare al potere. Anche noi quatarini siamo wahabiti. Io sono il sedicesimo successore di Muhammad Bin Wahhab. Ma le nostre donne guidano e noi non tagliamo le mani ai ladri”.

(Vib/Col/Adnkronos)