TV: CAPEZZONE, DINIEGO RAI A SANTORO SARA' BOOMERANG
TV: CAPEZZONE, DINIEGO RAI A SANTORO SARA' BOOMERANG

Roma, 19 ott. (Adnkronos) - ‘’Comunque la si pensi sull'attivit giornalistica di Michele Santoro e delle performance televisive passate, presenti e future di Adriano Celentano, resta il fatto che il diniego della Rai alla presenza di Santoro un boomerang tafazziano, paragonabile solo all'indimenticabile ‘editto bulgaro’ di Berlusconi da Sofia’’. Lo afferma il segretario dei radicali, Daniele Capezzone.

‘’Peraltro -continua- quando nel 2001 Adriano Celentano fece veri e propri comizi, in piena campagna elettorale, contro gli ogm, contro l'eutanasia, contro la ricerca scientifica, l'ufficio legale della Rai non si fece problemi... Di pi, il diritto di replica assicurato, giustamente, e per fortuna, alle associazioni dei trapiantati fu invece negato a Luca Coscioni’’.

(Pol-Leb/Gs/Adnkronos)