TV: GASPARRI, DIMISSIONI SANTORO ESPEDIENTE PATETICO E RIDICOLO
TV: GASPARRI, DIMISSIONI SANTORO ESPEDIENTE PATETICO E RIDICOLO

Roma, 19 ott. - (Adnkronos) - ‘’Petruccioli ben conosce le complesse discussioni e le dicisioni che hanno portato a regolamentare in modo molto restrittivo la presenza dei politici nei programmi di intrattenimento. La sinistra, pero’, piega le regole a seconda della convenienza. Se nel passato ci sono state preclusioni e sbarramenti per la presenza di politici in programmi di intrattenimento, e proprio la commissione di Vigilanza se ne occupata a lungo, perch mai Santoro pu andare al programma di Celentano?’’. E’ quanto chiede Maurizio Gasparri secondo il quale le dimissioni di Michele Santoro da europarlamentare il giorno prima della trasmissione ‘’sono un espediente patetico e ridicolo ed anzi rappresentano una sorta di vilipendio alla pubblica opinione”.

“Ci si dimette un attimo prima -sottolinea l’esponente di An- per negare una natura politica che, per la verit, Santoro aveva anche da conduttore televisivo. Ricordiamo infatti che l’Autorit delle Comunicazioni, per ben due volte, ha censurato i suoi programmi per le violazioni alle pi elementari regole della par condicio”. (segue)

(Pol-Leb/Pn/Adnkronos)