INDIA: SI DIMETTE MINISTRO SINGH, COINVOLTO IN SCANDALO OIL-FOR-FOOD/RPT
INDIA: SI DIMETTE MINISTRO SINGH, COINVOLTO IN SCANDALO OIL-FOR-FOOD/RPT

(VERSIONE CON TITOLO E TESTO CORRETTi)

Nuova Delhi, 6 dic. (Adnkronos) - Si e’ dimesso il ministro senza portafoglio del governo indiano Natwar Singh a causa del suo coinvolgimento nello scandalo ‘’Oil-for-Food’’. Singh, che all’inizio di novembre era stato costretto a rinunciare alla carica di ministro degli esteri, e’ citato nel rapporto conclusivo della commissione di inchiesta guidata da Paul Volker come ‘’beneficiario non citato in alcun contratto’’ di fondi iracheni frutto della vendita del greggio, nel quadro del programma introdotto nel 1996 dalle Nazioni Unite per attenuare gli effetti delle sanzioni economiche sui civili iracheni. Singh ha precisato che formalizzera’ le sue dimissioni al ritorno del premier Manmohan Singh da Mosca, domani. Citato nel rapporto Volker anche il Partito del Congresso al governo in India.

‘’Ho deciso di rassegnare le dimissioni dal governo anche se non ho violato alcuna legge. Ribadisco la mia completa innocenza e che nessuna accusa e’ stata formalizzata nei miei confronti. Tuttavia il Parlamento e il Partito del Congresso sono sopra gli individui, e io non voglio fornire all’opposizione una scusa per bloccare il Parlamento’’, ha dichiarato.

(Ses/Opr/Adnkronos)