IRAQ: AL DERAJI (CENTRO DIRITTI UMANI), 80% PAESE INQUINATO DA SOSTANZE CHIMICHE (3)
IRAQ: AL DERAJI (CENTRO DIRITTI UMANI), 80% PAESE INQUINATO DA SOSTANZE CHIMICHE (3)
LABBUCCI, DIRITTI UMANI VANNO RISPETTATI ANCHE IN ITALIA

“Troppo spesso si portati a pensare che il tema dei diritti umani non riguardi il nostro Paese. Purtroppo -continua Labbucci- anche in Italia nel silenzio e nell’indifferenza essi vengono violati. Siamo l’unico paese europeo a non avere una legge sul diritto d’asilo e dal 1988 non stato ancora introdotto il reato di tortura nel codice penale”. “Gravi violazioni si verificanoi nei Cpt (Centri di Permanenza Temporanea) per gli immigrati e la legge sulle armi, stata resa meno rigida e troppo spesso elusa o non osservata. Ecco perch stata avvertita l’esigenza di affrontare in questi incontri anche i temi del G8 di Genova o del caso del Cpt di Lampedusa, dopo il reportage di Fabrizio Gatti”.

“Assumere la persona e i suoi diritti umani come il fondamento di un nuovo ordine da costruire, questo -conclude Labbucci- l’obiettivo principale dei nostri incontri”.

L’importanza de quattro giornate anche determinata dall’intento di creare una collaborazione tra le Associazioni per i Diritti Umani e le stesse Associazioni con gli Organi della Provincia di Roma. “Il Forum -ha commentato Rosa Rinaldi- non vuole essere una sintesi delle identit delle singole associazioni, ma un luogo d’incontro in cui la soggettivit di ognuna possa creare uno scambio e una crescita comune che porti all’unico obiettivo, la pace”. (Segue)

(Vil/Pe/Adnkronos)