IRAQ: SADDAM, AMERICANI E ISRAELIANI VOGLIONO LA MIA MORTE
IRAQ: SADDAM, AMERICANI E ISRAELIANI VOGLIONO LA MIA MORTE
NUOVO SHOW DEL RAIS, USA HANNO MESSO IN SCENA COMMEDIA PROCESSO

Baghdad, 6 dic. (Adnkronos) - “Gli americani e gli israeliani vogliono l’esecuzione di Saddam Hussein e si sentiranno pi piccoli di una pulce se non arriveranno alla condanna”. A parlare di s in terza persona lo stesso ex rais, comparso oggi in aula per la quarta udienza nel processo che lo vede imputato, insieme ad altri sette ex gerarchi, per il massacro di 143 sciiti a Dujail nel 1982 e per cui rischia la pena di morte.

“Signor giudice tu non mi hai chiesto, a me che sono il capo di Stato Saddam Hussein - ha continuato il dittatore deposto, rivolgendosi direttamente al presidente della corte speciale, il curdo Rizkar Amin - se sono stato torturato e picchiato, anche se tuo dovere farlo”.

“Non accetto che sia fatto del male all’Iraq e a Saddam Hussein - ha aggiunto - Sono stato condannato a morte tre volte e questa non sar certo la prima”. “N Saddam n i suoi compagni hanno paura dell’esecuzione”, ha detto ancora l’ex rais, accusando gli americani di “mettere in scena la commedia del processo”.

(Abi/Gs/Adnkronos)