NIGERIA: PROSEGUONO SCONTRI TRA POLIZIA E SEPARATISTI BIAFRA
NIGERIA: PROSEGUONO SCONTRI TRA POLIZIA E SEPARATISTI BIAFRA

Lagos, 6 dic. - (Adnkronos/Xin) - Proseguono gli scontri tra le forze dell’ordine e i separatisti del Biafra in diverse citt della Nigeria sudorientale. Chiuse quasi tutte le attivit commerciali dopo che i militanti del Massob, Movimento per l’attuazione dello stato del Biafra, hanno fatto circolare volantini con cui si ordinava alla popolazione di restare a casa per proseguire la protesta per la detenzione del loro leader, Ralph Uwazurike, che oggi dovr comparire davanti ai giudici di Abuja per rispondere delle accuse di alto tradimento e di tentato colpo di Stato.

Stando a quanto riferisce la Misna, la situazione pi tesa a Onitsha, dove sin dalle prime luci del giorno sono arrivati numerosi agenti di polizia in tenuta anti-sommossa che hanno tentato di respingere e contenere l’azione di migliaia di giovani sostenitori del Massob scesi in strada per chiedere la liberazione di Uwazurike.

Nei disordini di ieri sono state arrestate una quarantina di persone e secondo fonti vicine al Massob tre persone sarebbero state uccise dalla polizia, un’attivista e due bambini, ma la polizia non ha commentato il bilancio.

(Abi/Ct/Adnkronos)