SUDAFRICA: EX VICEPRESIDENTE ZUMA ACCUSATO DI STUPRO
SUDAFRICA: EX VICEPRESIDENTE ZUMA ACCUSATO DI STUPRO

Citta’ del Capo, 6 dic. (Adnkronos) - L’ex vicepresidente sudafricano Jacob Zuma e’ stato incriminato per stupro. Ad annunciarlo sono stati i procuratori: gia’ accusato di corruzione, ed allontanato dal suo incarico, Zuma, che si proclama innocente da ogni accusa, e’ stato sottoposto a crescenti pressioni affinche’ lasci la vicepresidenza del Partito di governo Anc, carica che ancora ricopre. L’inizio del processo per stupro e’ stato fissato per il prossimo 13 febbraio, ha reso noto il corrispondente della Cnn.

Il segretario generale dell’ANC, Kgalema Motlante, aveva detto due settimane fa che i sospetti e le accuse di stupro vengono “considerate con tutta la gravita’ del caso dal partito”, ma che questo non agira’ sulla base di semplici sospetti o accuse non provate. Zuma e’ una figura politicas molto popolare tra gli esponenti dell’ANC, e la sua incriminazione per corruzione ha provocato la piu’ grave crisi interna al partito dal 1994.

(Ses/Col/Adnkronos)