SVIZZERA: JUMBOLINO SWISS RIENTRA PER FUMO A BORDO, NESSUN PERICOLO
SVIZZERA: JUMBOLINO SWISS RIENTRA PER FUMO A BORDO, NESSUN PERICOLO

Zurigo, 6 dic.- (adnkronos-ats) Un jumbolino di Swiss rientrato oggi all’aeroporto di Zurigo-Kloten poco dopo il decollo a causa della presenza di fumo nella cabina di pilotaggio. I 59 passeggeri e i 4 membri dell’equipaggio non hanno corso alcun pericolo. L’incidente avvenuto stamane su un velivolo diretto a Bruxelles. Poco dopo il decollo apparso del fumo sul lato sinistro del cockpit. Per ragioni di sicurezza l’aereo, del tipo Avro 146 R, ha fatto dietro front verso Zurigo. Circa venti minuti dopo il decollo il velivolo era di nuovo posato sulla pista.

Il fumo si sviluppato a causa di una fuga d’olio in un reattore, ha detto il portavoce di Swiss Jean-Claude Donzel, confermando la notizia di vari media. Il propulsore stato sostituito e un volo di prova si svolto senza problemi. Il jumbolino nuovamente in servizio.

L’incidente stato annunciato all’Ufficio d’inchiesta sugli infortuni aeronautici (UIIA), secondo la procedura standard in casi di questo tipo. I passeggeri hanno potuto ripartire per Bruxelles su un altro velivolo.

(res/Opr/Adnkronos)