MONTAGNA: E ORA CI SI METTE GLI SCI CON LA POLIZZA IN TASCA (7)
MONTAGNA: E ORA CI SI METTE GLI SCI CON LA POLIZZA IN TASCA (7)
II RAPPORTO SIMON, 7 INCIDENTI SU 100.000 PASSAGGI DA LUNEDI' A SABATO

(Adnkronos) - Assicurazioni e coperture per chi scia, una precauzione certo, ma quanto pericolosa la vita sulle piste da sci e da snowboard? Sono piuttosto incoraggianti i dati del Secondo Rapporto Simon (Sistema nazionale di monitoraggio degli incidenti in montagna), curato dal Reparto ambiente e traumi dell’Iss.

Nel rapporto sono stati, infatti, analizzati i dati nazionali relativi a 25.000 incidenti su piste (forniti dal centro addestramento alpino della polizia stradale di Moena e dai carabinieri di Selva di val Gradena) oltre ai dati dei gestori degli impianti della Val d’Aosta e del Piemonte, registrati in 51 stazioni sciistiche. “Dai risultati - spiega Marco Giustini curatore del rapporto per l’Istituto Superiore di sanit- emerge che avvengono dal luned al sabato 7 incidenti su 100.000 passaggi in pista, numero che la domenica arriva a 10 con un incremento di oltre un terzo. La classe pi a rischio -prosegue- quella tra i 15 ed i 24 anni e gli sciatori sopra i 50 anni”.

Vittime comunque prevedibili,in un caso perch presumibilmente pi azzardati, nell’altro perch pi deboli dal punto di vista articolare. Maschi e femmine non sembrano differenziarsi quanto a tasso di incidentalit, mentre sembra crollare il luogo comune secondo cui lo snowboard pi pericoloso degli sci: i numeri dicono che non vi una particolare rischiosit di un attrezzo rispetto ad un altro”. (segue)

(Sci/Pe/Adnkronos)