** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (7)
** NOTIZIARIO SERVIZI PUBBLICI ** (7)

(Adnkronos/Ign) –

RIFIUTI: TARANTO, ARRESTATI PER TRUFFA IMPRENDITORE E DIRETTORE AMIU (2)

L’inchiesta ha preso il via, lo scorso aprile, dal sequestro operato dalla Guardia di Finanza di Leporano di un’area di circa 6 mila metri quadrati, nei pressi di una vecchia masseria, adibita a deposito e stoccaggio di rifiuti solidi urbani. All’interno erano stati sversati rifiuti speciali pericolosi e non. Il sito veniva utilizzato per lo stoccaggio e la caratterizzazione dei rifiuti per procedere successivamente al riciclo o smaltimento in aziende oppure in discariche autorizzate.

Quello che ha insospettito i finanzieri e’ stata la presenza nell’area di cassoni ‘scarrabili’ dell’Amiu, azienda quest’ultima che per definizione deve essere in possesso delle autorizzazioni di legge. Proseguendo le indagini e’ emerso che la Tb 2000, di Tommaso Bolognini, si era aggiudicata l’appalto della raccolta di rifiuti ingombranti del Comune segnalati tramite un numero verde ma che non era in possesso delle necessarie autorizzazioni. I rifiuti venivano conferiti nel sito e suddivisi per categorie omogenee. (segue)

(Ign/Zn/Adnkronos)