PAPA: LE OMELIE DI NATALE DI RATZINGER CARDINALE IN UN'ANTOLOGIA (7)
PAPA: LE OMELIE DI NATALE DI RATZINGER CARDINALE IN UN'ANTOLOGIA (7)
GIA' NEL '78 PARLAVA DEL RELATIVISMO CONTRO I DOGMI DELLA FEDE

(Adnkronos) – La crisi dei fondamenti della fede provocata dall’avanzata del relativismo come dato culturale dominante dell’epoca attuale gi presente in Ratzinger quando pronuncia l’omelia di Natale del 1978 dal titolo: “Dio bussa”. L’arcivescovo di Monaco sottolinea come i dogmi della fede, “non contino pi molto”cos che sempre pi difficile credere che “colui che generato dal Padre nell’eternit diventato uomo nella storia grazie a Maria”.

Tali dogmi, spiegava Ratzinger, “Ci sembrano troppo grandi e troppo remoti per poter influenzare la nostra vita. E ignorarli o non prenderli troppo in considerazione, facendo del figlio di Dio pi o meno il suo rappresentante, sembra essere quasi una specie di ‘trasgressione perdonabile’ per i cristiani. Si adduce il pretesto che tutti questi concetti sono talmente lontani da noi che non riusciremmo mai a tradurli in parole in modo convincente e in fondo neppure a comprenderli. Inoltre ci siamo fatti un’idea tale della tolleranza e del pluralismo, che credere che la verit si sia effettivamente manifestata sembra essere nientemeno che una violazione della tolleranza”.

Cos facendo per, proseguiva l’arcivescovo, “cancelliamo la verit, facciamo dell’uomo un essere a cui definitivamente precluso il vero e costringiamo noi stessi e il mondo ad aderire a un vuoto relativismo”. (segue)

(Fpe /Pe/Adnkronos)