PAPA: LE OMELIE DI NATALE DI RATZINGER CARDINALE IN UN'ANTOLOGIA (8)
PAPA: LE OMELIE DI NATALE DI RATZINGER CARDINALE IN UN'ANTOLOGIA (8)
DOBBIAMO ESSERE VIGILI E LIBERI COME I PASTORI DIRETTI A BETLEMME

(Adnkronos) - “Se non riconosciamo che Dio si fatto uomo – prosegue il testo omiletico - non possiamo veramente festeggiare e custodire nel nostro cuore il Natale, con la sua gioia grande che s’irradia oltre noi stessi. Se questo fatto viene ignorato, molte cose possono funzionare anche a lungo, ma in realt la Chiesa comincia a spegnersi, a partire dal suo cuore. E finir per essere disprezzata e calpestata dagli uomini, proprio nel momento in cui creder di essere diventata per essi accettabile”.

Per comprendere il significato del Natale dobbiamo avere la mente libera e il cuore aperto, dobbiamo vegliare come fecero i pastori nella notte di Betlemme. Ma oggi, noi, uomini contemporanei colmi di scetticismo e snobismo, troppo spesso non siamo in grado di aprire il nostro cuore. “Mi sembra sempre pi chiaro che la morte dell’umilt la vera causa della nostra incapacit di credere e quindi della malattia del nostro tempo”.(segue)

(Fpe /Pe/Adnkronos)