RICERCA: IN TICINO FARE LA 'CAVIA UMANA' STA DIVENTANDO UN LAVORO (2)
RICERCA: IN TICINO FARE LA 'CAVIA UMANA' STA DIVENTANDO UN LAVORO (2)
ZANINI, A MONTE DEL PROBLEMA FORTE DISAGIO ECONOMICO

(Adnkronos)- Ma perch le persone si presterebbero a fare da tester viventi alla ricerca scientifica o farmacologica. “Il dubbio degli autori dell’indagine -rivela il giornale- che il grande ‘entusiasmo’ mostrato dai ‘ professionisti’ degli studi clinici nasconda un profondo disagio economico”.

In altre parole, secondo l’indagine, le cavie umane si ridurrebbero a vendere il proprio corpo spinte da esigenze di sopravvivenza finanziaria. E, d’altra parte, il dubbio rimane pi che legittimo, visti i risultati del rapporto relativo ai test su cavie umane .

“Abbiamo osservato quello che stato nell’arco di tre anni il comportamento dei volontari. E abbiamo identificato un sottogruppo di persone che hanno sfruttato al massimo le possibilit lasciate dal registro. Il registro, infatti, impone tre mesi di pausa tra uno studio e l’altro” ha riferito il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini , presidente del comitato etico e autore, assieme al medico ed ex- presidente del comitato Claudio Marone, dell’indagine apparsa l’estate scorsa sulla rivista Swiss Med Wkly con il titolo ”A new job: research volunteer?”. (segue)

(Ada/Pe/Adnkronos)