BOSNIA: AMBASCIATORE A ROMA, STORICO L'ACCORDO CON LA UE (2)
BOSNIA: AMBASCIATORE A ROMA, STORICO L'ACCORDO CON LA UE (2)
DIECI ANNI FA LA FIRMA DEGLI ACCORDI DI DAYTON

(Adnkronos) - Un periodo che ha visto inaugurare formalmente i negoziati per l’accordo di Associazione e Stabilizzazione con l’Unione Europea, il 25 novembre a Sarajevo: “Un giorno storico per la Bosnia Erzegovina, perche’ l’accordo offre una grande chance al paese, rappresenta un grande incoraggiamento, indica da una parte che abbiamo portato a termine i compiti che ci sono stati assegnati, dall’altra rappresenta l’avvio ufficiale del processo che si concludera’ con l’ingresso del paese nell’Ue”, un tema sul quale in Bosnia Erzegovina “sono veramente tutti d’accordo”, sottolinea Haracic.

L’avvicinamento a Bruxelles rappresenta una svolta cruciale per il paese, a dieci anni dalla firma ufficiale, il 14 dicembre 1995 a Parigi, degli accordi di pace di Dayton. “Dayton ha portato la pace in Bosnia Erzegovina. Questo e’ stato l’aspetto piu’ grande dell’accordo”, afferma il diplomatico. “E’ stata anche l’espressione di un compromesso, e tutto cio’ che viene fatto come compromesso, va cambiato: dopo dieci anni, l’accordo e’ diventato stretto e in alcuni settori costituisce un limite. Per questo sono stati messi in moto processi destinati a cambiarlo”. (segue)

(Cin/Zn/Adnkronos)