BRASILE: CIMITERO STRAPIENO, ORDINANZA SINDACO 'VIETATO MORIRE'
BRASILE: CIMITERO STRAPIENO, ORDINANZA SINDACO 'VIETATO MORIRE'
SINGOLARE PROTESTA SU STOP AMBIENTALE PER COSTRUZIONE NUOVO CAMPOSANTO

San Paolo, 11 dic. - (Adnkronos) - Il sindaco di Biritiba Mirim, localit della periferia di San Paolo, in Brasile, ha emesso un decreto in cui si vieta... di morire. Il cimitero di Biritiba strapieno, mancano nuovi loculi e Roberto Pereira da Silva, il primo cittadino del piccolo centro alle porte di San Paolo, ha chiesto alla popolazione di tener duro e rinviare il proprio appuntamento con la morte.

“Divieto di morire a Biritiba Mirim”, si legge nel sito web del municipio. “I trasgressori saranno sanzionati. La misura rester in vigore finch non sar costruito il nuovo cimitero”, si legge nel comunicato pubblicato sul sito internet del comune. “I cittadini dovranno prendersi cura della propria salute, allo scopo di non morire”, si legge ancora nel testo dell’ordinanza.

“Si tratta di un’iniziativa di protesta per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla saturazione del cimitero e sul divieto ambientale di costruirne un altro”, ha precisato Andr Jos Barros, uno stretto collaboratore del sindaco di Biritiba, facendo riferimento a uno specifico limite imposto dal Consiglio nazionale brasiliano dell’Ambiente.

(Psv/Zn/Adnkronos)