CILE: PAESE ALLE URNE, MICHELLE BACHELET LANCIATA VERSO LA PRESIDENZA/ADNKRONOS
CILE: PAESE ALLE URNE, MICHELLE BACHELET LANCIATA VERSO LA PRESIDENZA/ADNKRONOS
TENTA VITTORIA AL PRIMO TURNO, MA E' PROBABILE IL BALLOTTAGGIO

Santiago del Cile, 11 dic. – (Adnkronos) - I sondaggi mettono in dubbio la vittoria secca al primo turno, ma il protagonista indiscusso della prima, e forse unica tornata di votazioni in Cile di oggi, sar sicuramente una donna: la cinquantaquattrenne socialista Michelle Bachelet, candidata della coalizione della Concertacion, ampiamente in testa in tutti i sondaggi pre-elettorali del Paese. I sondaggi le assegnano infatti fino al 42% delle preferenze, ma non abbastanza per farla avvicinare a quel 50% che le garantirebbe il successo immediato e la certezza di essere il primo presidente donna nella storia del Cile.

Qualora la Bachelet non dovesse spuntarla al primo turno, dovr attendere il 15 gennaio per il ballottaggio. I due sfidanti pi di peso, per quanto distaccati di venti punti nei sondaggi, sono entrambi candidati conservatori: l’imprenditore Sebastian Pinera, 56 anni, del partito di Rinnovazione Nazionale (RN) e Joaquin Lavin, 52, dell’Unione democratica indipendente (Udi). Il quarto candidato il comunista Tomas Hirsch, della coalizione “Junctos potemos mas”.

La Bachelet sembra cos destinata a prendere il posto di Ricardo Lagos come presidente del Cile e leader dell’alleanza tra democristiani e socialisti, pi due piccoli partiti minori, che si form dalla fine del regime dittatoriale dell’ex presidente Augusto Pinochet. (segue)

(Aba/Opr/Adnkronos)