MAREMOTO: L'IMPEGNO ITALIANO IN INDONESIA E SRI LANKA/SCHEDA (2)
MAREMOTO: L'IMPEGNO ITALIANO IN INDONESIA E SRI LANKA/SCHEDA (2)

(Adnkronos) - Per quanto riguarda lo Sri Lanka, gi tre giorni dopo il maremoto, il 29 dicembre, era stato predisposto l’invio a Colombo di un primo volo della cooperazione con a bordo 40 tonnellate di materiale di prima assistenza per un valore di circa 400mila euro. Il 3 gennaio, era stato inviato un secondo volo, organizzato dalla cooperazione con alcune ong italiane, con beni di prima necessit per un valore pari a 250mila euro.

A livello bilaterale, l’ammontare del finanziamento indirizzato verso i distretti di Batticaloa, Ampara e Hambatota di 7,85 milioni di euro, che servono, tra le altre cose, per servizi di emergenza e assistenza sanitaria e per la riabilitazione e ricostruzione di unit abitative. Inoltre, l’Italia ha cancellato il debito dello Sri Lanka pari a 7,1 milioni di euro.

Per quanto riguarda, invece, il canale multilaterale, l’Italia ha stanziato 16 milioni di euro da destinare ad agenzie delle Nazioni Unite e a organismi internazionali presenti nella regione. In questo ambito, sono state finanziate iniziative di emergenza rivolte alle scuole e, attraverso la Fao, sono stati assegnati 4,2 milioni di euro per la ricostruzione e lo sviluppo del settore della pesca. Ancora, il ministero per le Pari opportunit ha deciso di destinare le risorse disponibili per il 2005, pari a 850mila euro, a iniziative di sostegno a distanza di nuclei famigliari con minori vittime dello tsunami.

(Ses-Nap/Zn/Adnkronos)