SUDCOREA: MUORE DOPO 31 ORE VIDEOGIOCO IN UN INTERNET CAFE'
SUDCOREA: MUORE DOPO 31 ORE VIDEOGIOCO IN UN INTERNET CAFE'
OVERDOSE DA VIDEOGAME PER 38ENNE, SECONDO CASO DEGLI ULTIMI 6 MESI NEL PAESE

Seul, 11 dic. - (Adnkronos) - Un sudcoreano di 38 anni morto dopo essere rimasto incollato per dieci giorni davanti ai videogiochi. Si tratta del secondo caso degli ultimi sei mesi di ‘overdose da videogame’ avvenuta nel paese asiatico. Lo riferisce la televisione coreana.

L’uomo ha trascorso gli ultimi dieci giorni della sua vita smanettando al computer all’interno di un Internet Caf della cittadina costiera di Incheon, in Corea del Sud. Gli stata fatale l’ultima sessione di gioco, durata 31 ore consecutive, prima di collassare esausto davanti allo schermo.

Secondo i medici l’uomo stato colpito da un attacco cardiaco. Un impiegato dell’Internet Caf ha riferito che l’accanito cliente viveva di lavoretti saltuari, e negli ultimi giorni aveva mangiato solo piccoli snack. Lo scorso agosto in Corea del Sud morto un 28enne, dopo aver videogiocato ininterrottamente per due giorni.

(Psv/Zn/Adnkronos)