ASSICURAZIONI: ANIA, CONTRO SANZIONE ANTITRUST RICORSO AL TAR (2)
ASSICURAZIONI: ANIA, CONTRO SANZIONE ANTITRUST RICORSO AL TAR (2)
MULTATI PER AVER OTTEMPERATO A UN OBBLIGO DI LEGGE

(Adnkronos) - L’istruttoria dell’Antitrust aveva come oggetto l’accordo Ania/Organizzazioni dei Periti automobilistici per la determinazione delle tariffe di questi professionisti, quando essi lavorano per le imprese di assicurazione. ‘’Si trattava in sostanza -sottolinea la nota dell’Ania- di un accordo nazionale di lavoro, non diverso da tanti altri, peraltro previsto da una legge (n.166/1992) che, una volta entrata in vigore, doveva essere necessariamente rispettata dai destinatari. L’Ania e le associazioni peritali sono state dunque sanzionate per aver ottemperato ad un obbligo di legge’’.

‘’Peraltro, in caso di mancato accordo, la legge prevedeva -si legge ancora nella nota- che le tariffe fossero fissate dai pubblici poteri, con il rischio di ulteriori lievitazioni dei costi. Sul piano generale, ci sfugge la logica di fondo sottesa all’intero ragionamento dell’Agcm: quasi che l’Ania avesse interesse a mantenere alto il costo dei risarcimenti. La verit che, ovviamente, l’Ania ha sempre cercato in tutti i modi di contribuire a tenere sotto controllo il costo dei risarcimenti perch questo nell’interesse delle imprese e perch solo in questo modo possibile contenere la dinamica dei prezzi delle polizze. A questo scopo era stato concepito, nell’ormai lontano 1992, anche l’accordo con i carrozzieri, tendente a fissare i tempi di riparazione dei veicoli e il relativo costo orario, accordo che, a giudizio dell’Autorit, continuerebbe tuttora ad esercitare i suoi effetti sul mercato’’. (segue)

(Val/Ct/Adnkronos)