ASSICURAZIONI: ANIA, CONTRO SANZIONE ANTITRUST RICORSO AL TAR (3)
ASSICURAZIONI: ANIA, CONTRO SANZIONE ANTITRUST RICORSO AL TAR (3)
ASSENZA PARAMETRI OGGETTIVI DETERMINA AUMENTO CONTENZIOSO CON DANNEGGIATI

(Adnkronos) - ‘’Quando, nel 2003, al termine di un’apposita indagine conoscitiva, l’Agcm espresse dei semplici dubbi sull’utilit dell’accordo con i carrozzieri, l’Ania, senza esservi tenuta, disdett l’accordo stesso, pur nella consapevolezza, divenuta poi realt, che ci avrebbe portato ad una crescita dei costi di riparazione dei veicoli. E’ ovvio, infatti, che in assenza di strumenti di riferimento oggettivi e generalizzati per la determinazione del costo delle riparazioni, ogni carrozziere, insindacabilmente scelto dal danneggiato, libero di fissare i prezzi che vuole senza che gli assicuratori possano opporvisi, essendo essi obbligati, per legge, a provvedere al risarcimento integrale dei danni’’, prosegue la nota dell’Ania.

‘’In queste condizioni, non si capisce quale concorrenza possa instaurarsi fra i carrozzieri e fra gli assicuratori, mentre evidente che l’assenza di parametri oggettivi per la valutazione dei costi non pu che tradursi in un aumento del contenzioso con i danneggiati’’. (segue)

(Val/Ct/Adnkronos)