BNL: BASSANINI, SU UNIPOL NESSUN COMPLOTTO ANTI-DS
BNL: BASSANINI, SU UNIPOL NESSUN COMPLOTTO ANTI-DS
MA C'E' IL RISCHIO DI STRUMENTALIZZAZIONI POLITICHE

Roma, 12 dic. (Adnkronos) - ‘’E’ ridicolo pensare a complotti’’, pero’ ‘’il rischio di strumentalizzazioni politiche c’e’’’. Lo dice il senatore dei Ds, Franco Bassanini, intervistato da ‘La Repubblica’ sul lancio dell’opa Unipol su Bnl. Certo, quanto al coinvolgimento di Consorte e Sacchetti, l’esponente della Quercia sottolinea: ‘’Non so quali siano i loro rapporti con Ricucci e Fiorani’’ con personaggi come loro ‘’e’ meglio non avere nulla a che fare’’.

In ogni caso, Bassanini assicura che non e’ corretto parlare di ‘’imbarazzo’’ nei Ds per il caso Consorte. La vicenda Unipol ‘’non puo’ non preoccuparci: dobbiamo augurarci -spiega- che la magistratura faccia il suo mestiere, che lo faccia rapidamente e che lo faccia senza guardare in faccia nessuno’’. Bassanini mette in guardia dal pericolo di ‘’speculazioni di tipo politico’’. ‘’E’ ridicolo pensare a complotti, non e’ questa la posizione del mio partito. Pero’ -avverte- il rischio di strumentalizzazioni politiche c’e’. Le elezioni si stanno avvicinando’’.

(Pol-Leb/Opr/Adnkronos)