BNL: CICCHITTO, EMERGONO CONFLITTI DI INTERESSE DELLA SINISTRA
BNL: CICCHITTO, EMERGONO CONFLITTI DI INTERESSE DELLA SINISTRA

Roma, 12 dic. - (Adnkronos) - ‘’D’Alema non finisce mai di sorprenderci non solo per la sua ben nota arroganza, ma anche perch troppo spesso pensa che i suoi interlocutori sono degli stupidi. E’ evidente che ci riferiamo ad un caso assai imbarazzante per i Ds cio alla scalata dell’Unipol alla Bnl. Sul caso Consorte–Unipol–Bnl vanno fatte tre osservazioni. In primo luogo molto discutibile che un’azienda che fa parte del sistema cooperativo utilizzi le risorse derivanti dai suoi privilegi fiscali per scalarne un’altra che per di pi molto pi grande per dimensioni economico-finanziarie. Per altro verso molto discutibile che nel nostro paese le scalate vengano regolate non dalle autorit competenti ma dagli interventi della magistratura’’. Lo afferma il vicecoordinatore di Forza Italia, Fabrizio Cicchitto.

‘’Da questo punto di vista -sottolinea l’esponente azzurro- ha ragione Pomicino quando solleva il problema del sequestro prolungato delle azioni nel caso Antonveneta che servito a consentire alla Ambro di impadronirsi senza colpo ferire di quella banca: c’ stato un intervento prolungato, mirato ed inusitato della magistratura’’. (segue)

(Pol-Leb/Zn/Adnkronos)