BNL: UNIPOL, RITARDI IN AUTORIZZAZIONI DANNEGGIANO COMPAGNIA E BANCA
BNL: UNIPOL, RITARDI IN AUTORIZZAZIONI DANNEGGIANO COMPAGNIA E BANCA
PIENA FIDUCIA IN CONSORTE E SACCHETTI, ESPOSTO PER ACCERTARE EVENTUALI REATI

Roma 12 dic. - (Adnkronos) - I ritardi nel processo autorizzativo dell’Opa Unipol su Bnl ‘’danneggiano’’ sia la compagnia assicuratrice che la banca ronama. E’ quanto si legge in una nota Unipol che conferma il pieno sosteggno del Cda a Giovanni Consorte e Ivano Sacchetti e annuncia di aver presentato un esposto alla magistratura per accertare eventuali reati circa il fiorire di notizie inesatte che si sono susseguite negli ultimi giorni. Unipol ha anche chiesto a Consob di indagare sui passaggi di mano di azioni Bnl negli ultimi giorni.

Il Consiglio di Amministrazione di Unipol, si legge in una nota, considerati i ritardi connessi ai processi autorizzativi concernenti l’acquisizione del controllo di Banca Nazionale del Lavoro, che ormai si protraggono da oltre 4 mesi, ‘’ha valutato con preoccupazione i danni che stanno derivando alla Societ, ai suoi azionisti e agli azionisti Bnl’’. Il protrarsi di un lungo periodo di indeterminazione e incertezza, spiega, ‘’ stato accompagnato da un’azione mediatica prevalentemente negativa nei confronti del Gruppo Unipol, che deve operare per di pi in un sistema di vincoli normativi imposti dal lancio di un’Opa. (segue)

(Vit/Ct/Adnkronos)