CIRIO: PROCURA ROMA CHIEDE 44 RINVII A GIUDIZIO PER IL CRAC/RIEPILOGO (3)
CIRIO: PROCURA ROMA CHIEDE 44 RINVII A GIUDIZIO PER IL CRAC/RIEPILOGO (3)
L'INDAGINE COMINCIATA NELL'OTTOBRE 2003

(Adnkronos) - L’indagine era cominciata nell’ottobre del 2003 quando nel registro degli indagati furono iscritte 23 persone tra le quali Sergio Cragnotti, i figli Andrea, Elisabetta e Massimo, il genero Filippo Fucile e la moglie Flora Pizzichemi. Successivamente a finire nell’inchiesta furono i dirigenti delle banche. A provocare le indagini le denunce dei risparmiatori che avevano acquistato bond della Cirio nella convinzione di fare un investimento proficuo. Con il proseguire delle indagini, come emerge dal capo di imputazione, si accert che il crac della societ facente capo a Cragnotti era colossale tanto da superare il miliardo di euro. L’indagine poi mise in luce numerose situazioni irregolari che portarono, come si detto, alla formulazione dei capi di imputazione di truffa, bancarotta preferenziale e bancarotta fraudolenta risultati poi provati a giudizio dei magistrati tanto che per questi reati stato appunto chiesto il rinvio a giudizio. (segue)

(Red/Gs/Adnkronos)