FARMACI: TOFANI (AN), INCOMPRENSIBILI CRITICHE AD ACCORDO
FARMACI: TOFANI (AN), INCOMPRENSIBILI CRITICHE AD ACCORDO

Roma, 12 dic. (Adnkronos) - ‘’Al di la’ di ogni polemica o delusione da parte delle associazioni dei consumatori, bisogna riconoscere che l’accordo siglato tra il ministro Storace e Federfarma e’ un fatto nuovo e concreto che va sostanzialmente a favore dei cittadini e delle famiglie. Non ci saranno soltanto gli sconti e la sostituzione con i farmaci ‘equivalenti (stesso principio attivo e minor costo), ma anche una maggiore informazione per un uso corretto delle medicine’’. Lo afferma Oreste Tofani, vicepresidente vicario di Alleanza Nazionale al Senato.

‘’Tutto e’ perfettibile - spiega Tofani - ma senza dubbio questa intesa, che favorisce la corretta applicazione della legge 149, rappresenta l’atto di inizio di un nuovo percorso sul rapporto tra istituzioni e cittadini per ridurre le spese per i farmaci. Cosi’ diventa incomprensibile chi critica questo accordo e omette di prendere atto dell’impegno del ministro per tutelare tutti i cittadini e in particolare sostenere le fasce piu’ deboli. Le associazioni dei consumatori temono la difficile praticabilita’ dell’accordo - aggiunge il senatore - ma il protocollo e’ stato siglato proprio perche’ finora la legge 149 non era stata applicata da tutti e l’obbligo di pubblicizzare gli sconti consentira’ di informare meglio i cittadini. Dalle associazioni non ci aspettiamo ne’ pregiudizi ne’ pessimismi, ma il contributo per arricchire questo nuovo processo, aspettando di verificare i risultati’’.

(Epa/Gs/Adnkronos)